Toscana

Toscana e Valdarno

Dal Groove prende forma un viaggio nel Valdarno

un trionfo di colori e di borghi, di angoli segreti e di arte conosciuta. Dal borgo antico di Loro Ciuffenna e la sua Pieve di Gropina, al terreno disegnato dalle Balze di Castelfranco di Sopra, dove le guglie e i pinnacoli di argilla hanno ispirato l’arte e il genio di Leonardo Da Vinci.

Un cammino tra i lastricati della Cassia Vetus, la strada originaria che congiunge Roma e Chiusi a Firenze, passando dal Valdarno. Qui le pietre e la natura sono custodi di un terreno antico che sposa il legame tra l’Uomo, la Terra e la sua Storia.

 

 

L’Arno, il fiume argentato, si allarga abbracciato dal Ponte Buriano. Questo il paesaggio che possiamo contemplare nella Gioconda. Di origine romanica, costruito nel 1240, oggi il ponte delimita una riserva naturale, già area protetta del Valdarno.

Il viaggio magico tra le sale del Castello di San Mezzano, vicino a Leccio. Il Castello, di proprietà degli Ximenes d’Aragona poi passato alla famiglia dei Panciatichi nel 1816. Una danza da sogno tra le sale ornate da colori arabeggianti e il parco che lo circonda.

E ancora un cammino fresco tra le colline del Valdarno a Vallombrosa, a 1000 metri di altitudine e una visita alla sua Abbazia fondata nel XI secolo da San Giovanni Gualberto.

 

 

Un passaggio dal borgo de Il Borro, a San Giustino Valdarno, lungo la strada dei Setteponti: arroccato su uno sperone di roccia e circondato da strapiombi naturali, le sue origini risalgono al 1039.

Una pausa nel cammino col buon cibo e alcuni prodotti tipici del territorio: il fagiolo zolfino, l’olio extravergine di oliva, il pane di Gorgiti e la schiacciata di Chiassaia vicino a Loro Ciuffenna, il cece rosa di Reggello e il cece piccolo del Valdarno; cibo in armonia col Vino rosso, bianco, morbido e profumato da questi spazi.

Un viaggio nel Valdarno

…perché i passi siano le nostre parole e la vista scorga la Bellezza del suo territorio tra Natura, Storia e Arte.

Grazie a
Toscana con Amore e Riccardo Bartalucci per i contenuti fotografici tratti dal libro Toscana
  +39 338 3311856
  click(at)riccardobartalucci.com